Farine utilizzate

I NOSTRI IMPASTI


FARINA DI LUPINI

Descrizione in arrivo ...
lupini
quinoa

IMPASTO ALLA QUINOA

Descrizione in arrivo ...

IMPASTO ALLA CURCUMA

La curcuma è una pianta erbacea dal colore giallo-ocra originaria dell'India
Da un punto di vista nutrizionale è nota per le sue molteplici proprietà benefiche.
Una delle proprietà più sorprendenti della curcuma è l'effetto antitumorale, grazie alla curcuminache è in grado di bloccare l'azione di un enzima ritenuto responsabile dello sviluppo di tumori.
La validità di questa teoria che viene tramandata da secoli dalla tradizione popolare è confermata da nuovi studi medici e dal fatto che in Asia e in India Asia, dove si consuma più curcuma in assoluto, l'incidenza dei tumori è molto più bassa rispetto al resto del mondo.
La curcuma ha inoltre delle eccezionali qualità antiossidanti, perché in grado di contrastare l'azione dei radicali liberi, responsabili dei processi di invecchiamento e di conseguenza è in grado di rallentare l'invecchiamento cellulare.
E' un alimento ipoglicemico perciò è raccomandata in caso di diabete.
Il consumo di curcuma migliora il funzionamento di stomaco e intestino aiutando la digestione e poiché facilita anche lo smaltimento dei grassi in eccesso aiuta a combattere il colesterolo.
Un altro dei suoi effetti benefici consiste nell’aiutare il corpo ad espellere le tossine agendo come un depuratore per l'organismo.
La curcuma inoltre favorisce la fluidificazione del sangue, migliorando la circolazione e aiutando a la formazione di infarti; è anche uno dei rimedi naturali più potenti in circolazione contro i dolori articolari e l'influenza e sopratutto uno dei più potenti antinfiammatori naturali presenti al mondo.
curcuma
canapa

FARINA DI CANAPA

La farina di semi di canapaè un alimento ricavato dalla macinatura dei semi di Cannabis sativa, ed è nota per le sue pregiate caratteristiche chimiche e nutrizionali.
La farina di canapa infatti possiede il 21% di calorie in meno rispetto la farina di frumento di tipo 00.
Queste calorie sono anche ripartite in maniera differente, poiché nella farina di canapa quasi il 50% dell'energia proviene dalle proteine, a differenza di quella di frumento in cui l'89% delle calorie è fornito dai carboidrati complessi.
La farina di semi di canapa per questo è eccezionale per la preparazione di prodotti ad elevato profilo nutrizionale dato il suo contenuto elevatissimo di proteine, e viene spesso impegata anche dai vegani per aumentare per aumentare l'apporto proteico degli alimenti panificati, sostituendola parzialmente alla farina di frumento in misura variabile fino ad un massimo del 25%.
Possidede tutti gli 8 amminoacidi essenziali ed ha un altissima digeribilità paragonabile o superiore a quella di alcuni cereali grazie all'edestina, una proteina molto digeribile che costituisce piu del 50% delle proteine totali presenti.
Anche le fibre sono molto abbondanti e la rendono un alimento ideale contro la stitichezza.
La farina di semi di Canapa infine è un alimento ricco di omega 3 e omega 6, importanti per il nostro organismo per le loro proprietà antiossidanti, ed è per questo condiderata anche un alimento utile per la prevenzione dei disturbi cardiovascolari.

IMPASTO ALLA PAPRIKA

La paprika è un'ottima spezia derivante da un particolare tipo di peperoncino, che viene fatto essiccare su legni pregiati.
L'introduzione in Europa è avvenuta grazie agli ungheresi che ne impararono l'uso dai turchi.
Questa spezia oggi è molto diffusa nella penisola iberica, dove viene utilizzata come condimento per dare un aroma piccante e leggermente affumicato ad ogni piatto.
Per ricavare la paprica in polvere, si lasciano seccare i peperoni dopo averli liberati dalla parte bianca ed una volta essiccati infine vengono macinati.
La paprika svolge un'azione tonica ed antisettica sul nostro organismo, stimola l'apparato digerente, facilita la digestione e rinforza il sistema circolatorio aiutando ad abbassare la pressione sanguigna grazie al contenuto di capsaicina.
È ricca infatti di vitamine utili a proteggere i vasi sanguigni come la vitamina E.
Continene vitamine del gruppo B, considerata utile per prevenire la perdita dei capelli,vitamina A, vitamina K e vitamina C, utile sia per la salute degli occhi che per la pelle.
Un solo cucchiaino di paprika contiene oltre il 100% della vitamina A che dovremmo assumere ogni giorno sulla base delle dosi giornaliere raccomandate (RDA).
Tra i minerali in essa contenuti abbiamo il ferro, utile per prevenire l'anemia, il magnesio, il potassio e il fosforo.
La paprika presenta inoltre proprietà antibatteriche e antinfiammatorie, ed è una fonte di antiossidanti che aiutano a prevenire i segni dell'invecchiamento e a mantenere giovane il nostro organismo e la pelle splendente .
Includere la paprika nella propria dieta potrebbe dunque essere d'aiuto per prevenire l'acne e le vene varicose, in quanto è protettiva sia per la pelle che per i vasi sanguigni.
paprika
kamut

GRANO KHORASAN KAMUT

Il grano Khorasan Kamut è una specie di grano molto antica, coltivata dagli egiziani più di 6 mila anni fa, originario della zona della Mezzaluna fertile.
Non ha subito le selezioni del grano moderno ed è rimasto come quello originale: puro, unico e autentico.
Essendo un antenato del grano duro, ha capacità allergeniche simili,e non è adatto ai ciliaci ma è meno calorico e ha un contenuto proteico e minerale mediamente elevato, particolarmente ricco di selenio, zinco e magnesio e rispetto al grano comune ha una maggior quantità di potassio.
L’elevata presenza di selenio nella farina di kamut la rende perciò un alimento importante in chiave anti invecchiamento
Il Kamut inoltre ha anche una maggiore quantità di vitamina E: il 30 per cento in più rispetto alla farina di frumento.
Dal grano Khorasan Kamut si ottiene una farina più energica ma con meno carboidrati ed un tasso glicemico inferiore rispetto alla farina di grano duro.

INTEGRALE

La farina integrale ha il vantaggio di mantenere intatti i nutrienti presenti nel germe, perché contiene tutte le parti del chicco essendo ricavata dalla macinazione del seme di grano intero.
E' una farina ricca di vitamine, sali minerali e aminoacidi, e diversamente da quella 00, conserva integralmente la crusca ed è molto più ricca di fibre. Quest’ultime aumentano il senso di sazietà, per cui è ideale per una dieta dimagrante, facilita il transito intestinale ed è un ottimo rimedio contro la stitichezza.
La farina integrale è da preferire anche perché è ricca divitamina E e di vitamine del gruppo B e contiene acidi grassi essenziali fondamentali per la nostra salute.
E' la vera farina che si usava nell'antichità prima di scoprire i vari processi di raffinazione.
farina integrale
grano saraceno

GRANO SARACENO

Il grano saraceno ha origini molto antiche. La sua coltivazione inizia nelle zone della Siberia e della Cina.
Il grano saraceno è una pianta erbacea della famiglia delle Poligonacee. Nonostante non si tratti di un cereale dal punto di vista botanico, dato che non fa parte della famiglia delle Graminacee, per le sue caratteristiche nutrizionali e l'impiego alimentare, questo vegetale è stato sempre collocato commercialmente tra i cereali.
E' una farina integrale dal colore grigio scuro ed un sapore rustico.
E'ricchissimo di vitamine del gruppo B, E, P o Rutina,che previene la rottura dei capillari, nonché di sali minerali (calcio, fosforo, magnesio, rame) e amminoacidi come la lisina e il triptofano poco presenti nei altri cereali.

SOIA

La soia gialla è il legume con il più elevato contenuto di proteine e contiene meno amidi rispetto agli altri legumi, cosa che la rende più digeribile rispetto alle altre farine.
La soia contiene la lecitina, una sostanza eccezionale per la salute che agisce come un emulsionante naturaleche mantiene in sospensione il colesterolo presente nel sangue impedendo che si depositi sulle pareti delle arterie, contribuendo ad abbassare il colesterolo cattivo, mantenendo però costante il livello di quello buono.
Ha un elevato contenuto di sali minerali molto importanti (calcio, magnesio, ferro, potassio, fosforo) e vitamine del gruppo B.
La farina di soia ha un indice glicemico più basso rispeto alla farina di grano ed è quindi particolarmente indicata nella dieta dei diabetici.
La soia è l'unico legume ad avere il quadro amminoacidico quasi completo.
La farina di soia da sola non contiene glutine ma utilizzata pura non si presta alla panificazione,deve perciò essere aggiunta in percentuale a farine glutinate.
soia
farro spelta

FARRO SPELTA

Il farro detto anche spelta è un'antenato dell'attuale frumento che assomiglia al grano tenero.
La sua comparsa è avvenuta in Asia occidentale o in Africa orientale circa 8.000 anni fa.
Il farro è la più antica varietà di frumento coltivato e consumato dall'uomo, era l’alimento base della dieta degli eserciti romani in quanto era facile da coltivare e ricco di nutrienti.
Rispetto ad altri cereali integrali si distingue per il suo sapore naturalmente dolce, e la consistenza più leggera. Il farro viene raccolto ancora rivestito da una cuticola, la quale dev'essere allontanata per consentirne il consumo tramite un processo di scorticatura.
A differenza del frumento, infatti, mantiene la crusca esterna che protegge il chicco da agenti inquinanti e la aiuta a conservare freschezza e potere nutritivo. Si tratta di uno dei cereali meno calorici, ricco di magnesio che facilita l'utilizzazione dell'insulina e migliora l'attività contrattile dei muscoli, evitando così la comparsa dei crampi anche se la composizione nutrizionale non si distacca molto da quella del frumento.
Il farro spelta è ricco di fibre e vitamine del gruppo B, e contiene fino al 25% di proteine in più rispetto al frumento.

CLASSICO

Impasto classico con farina bianca di grano tenero tipo 00 W 280.
La farina 00 è la più raffinata con cui comunemente si preparano pane, pasta, torte, biscotti.
La raffinazione è un processo che comprende una serie di trasformazioni alimentari capaci di eliminare determinate sostanze o parti di alimento, per concentrare sempre più le proprietà di interesse.
Nel corso della raffinazione della farina, per esempio, si asportano il germe e la parte esterna del chicco.
Durante la preparazione dell'impasto, alla farina classica, vengono aggiunti acqua, sale, olio extra vergine d'oliva e lievito in bassissime quantità, in modo tale che il nostro impasto sia il più leggero e digeribile possibile, e viene fatto riposare e lievitare più a lungo per aumentarne ancor di più la digeribilità.
farina